Cinisello BalsamoToday

A Cinisello un centro di eccellenza per gli adolescenti malati

Un servizio d'eccellenza che accoglie sia i ragazzi che le loro famiglie in caso di traumi e ricoveri al pronto soccorso.

Tutti i ragazzi accolti nel servizio non hanno più avuto bisogno di cure mediche

Un centro di eccellenza unico ed efficace: si tratta di “Pit Stop. ripartiamo insieme”, servizio per famiglie e adolescenti, nato presso l’ospedale Bassini di Cinisello Balsamo dalla collaborazione fra l’unità operativa di pediatria degli Istituti Clinici di Perfezionamento, l’associazione Area G di Milano, l’ufficio di piano dell’ambito di Cinisello Balsamo e con il contributo della fondazione Cariplo.

Oltre 5.500 accessi al pronto soccorso, 782 pazienti presi in carico tra adolescenti e genitori per un totale di 2.927 colloqui, nel solo ultimo anno di operato. Il servizio fa da interlocutore di riferimento per l’intervento di primo soccorso in caso di episodi di autolesionismo, tentati suicidi, ansia, somatizzazioni, comportamenti sessuali a rischio e traumi di vario genere da parte di adolescenti.

Il più importante risultato, che sono riusciti ad ottenere, è stato il non ritorno in ospedale dei ragazzi presi in cura. Anche per questo i responsabili vogliono raccontare con parole e immagini la storia del progetto in un convegno aperto a tutti il 16 giugno 2012 presso l’ospedale Bassini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

Torna su
MilanoToday è in caricamento