Cinisello BalsamoToday

Sindaco e assessore in tour nelle scuole cittadine, 30 giorni di visite negli istituti

Si parte il 12 settembre e le prime scuole a essere visitate saranno le primarie Costa e Manzoni e l’infanzia Costa. Ghilardi: «Solo con la presenza reale e il dialogo è possibile apportare le migliorie di cui le scuole hanno bisogno»

Ghilardi e Fumagalli in un recente incontro sulle attività di scuole e associazioni

Si parte giovedì 12 settembre e le prime scuole di Cinisello Balsamo a essere visitate saranno le scuole primarie Costa e Manzoni e quella dell’infanzia Costa.

Riprende da qui il nuovo tour delle scuole cittadine che vedrà impegnati il sindaco Giacomo Ghilardi e l’assessore all’istruzione Maria Gabriella Fumagalli per circa un mese.

Trenta giorni per visitare le trenta scuole appartenenti al primo ciclo, una scuola di formazione per adulti, quattro istituti superiori, dieci scuole paritarie e due istituti superiori paritari.

Il sindaco spiega: «Siamo partiti l’anno scorso con il primo tour a pochi mesi dall’insediamento della nuova giunta, abbiamo incontrato i bambini, gli studenti, i dirigenti scolastici, gli insegnanti, il personale ausiliario, tutti coloro i quali vivono la scuola ogni giorno e ogni giorno si impegnano affinché la scuola sia un luogo di crescita personale oltre che un luogo dove acquisire delle competenze».

Prosegue Ghilardi: «Come amministrazione comunale anche noi ci impegniamo ogni giorno per rendere le scuole più sicure e funzionali, numerosi sono gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria effettuati durante l’anno e soprattutto nei mesi estivi».

E ancora: «Ritornare nelle scuole è un impegno che ci siamo assunti perché solo attraverso la presenza reale e il dialogo è possibile apportare tutte le migliorie di cui le scuole hanno bisogno. Per garantire una scuola di qualità è fondamentale la programmazione puntale degli interventi e la loro verifica».

Termina il primo cittadino: «Grazie a questi incontri potremo porgere personalmente a tutti i migliori auguri per un proficuo e gioioso anno scolastico».

L'assessore all’istruzione Fumagalli aggiunge: «Il vero cambiamento culturale parte proprio dai nostri giovani, siamo fermamente convinti che investire nella scuola e nella formazione significhi avere a cuore le sorti della città e dei suoi cittadini».

E chiude: «Per questi motivi oltre alla risoluzione dei problemi logistici e strutturali continueremo ad estendere la nostra azione attraverso la promozione di progetti pedagogici e formativi che tengano conto del contesto sociale e culturale per essere davvero rispondenti alle esigenze dei nostri ragazzi».

Il calendario delle prossime visite è in fase di realizzazione e presto sarà disponibile sul sito web comunale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Sciopero venerdì 27 setttembre, a Milano si fermano per 24 ore i mezzi Atm: orari di metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento