Cinisello BalsamoToday

Carabinieri a casa del pusher per arrestarlo, escono e trovano un altro spacciatore: presi

In manette due spacciatori, fermati in piazza Gramsci a Cinisello Balsamo. Il racconto

Era decisamente al posto sbagliato, al momento sbagliato. Un uomo di trentacinque anni, un cittadino italiano incensurato, è stato arrestato martedì sera a Cinisello Balsamo dai carabinieri che, proprio in quel momento, stavano portando via un suo "collega", anche lui in manette. 

La "doppietta" dei militari della compagnia di Sesto San Giovanni è iniziata verso le 17 in piazza Gramsci, dove gli uomini dell'Arma hanno sorpreso un 52enne che stava consegnando 0,4 grammi di cocaina a un acquirente. A quel punto, gli investigatori hanno perquisito casa del pusher, che vive poco distante, e lì hanno sequestrato altri quattro grammi di droga e 1.400 euro in contanti. 

Sbrigate tutte le pratiche del caso, i carabinieri sono usciti dal condominio insieme all'arrestato e - esattamente in quell'istante - hanno visto il secondo pusher, il 35enne, che stava cedendo 0,6 grammi di coca a un suo cliente.

Così, anche per l'altro spacciatore sono scattate le manette. Entrambi devono rispondere dell'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

Torna su
MilanoToday è in caricamento