Cinisello BalsamoToday

5ª edizione del progetto “Oggi aiuto io!”, i bambini di Cinisello a scuola di solidarietà

L'obiettivo del progetto è stato quello di incrementare la raccolta di prodotti per i centri di ascolto, ma anche promuovere la cultura del dono, della solidarietà e del volontariato, nei confronti delle nuove povertà e della sostenibilità ambientale

Alcuni bimbi cinisellesi durante il progetto "Oggi aiuto io!"

Si è appena conclusa nelle scuole di Cinisello Balsamo la 5ª edizione del progetto di sensibilizzazione “Oggi aiuto io!”, ideato dal "Tavolo Povertà" in collaborazione con il servizio minori dell'amministrazione comunale, il Banco Alimentare, la Fondazione Cumse e la Protezione Civile.

L'iniziativa si è svolta negli istituti comprensivi locali Costa, Buscaglia, Garibaldi, Balilla Paganelli, Zandonai, l'istituto Maria Mazzarello e le scuole dell'Infanzia paritarie.

I giovani studenti hanno potuto donare prodotti alimentari e prodotti per l'igiene personale che sono stati raccolti e distribuiti ai 7 centri di ascolto Caritas presenti sul territorio e al Social Market.

oggi aiuto io, cinisello:2-2-2

Grazie al singolo contributo dei piccoli cittadini di Cinisello Balsamo è stata raccolta oltre una tonnellata di prodotti alimentari (spiccano i 557 kg di pasta, i 380 kg di pelati, i 288 kg di fagioli in scatola) e oltre 2.000 prodotti per l'igiene personale, tra cui 470 dentifrici, 336 spazzolini da denti e 315 saponette.

L'obiettivo del progetto non è stato solo quello di incrementare la raccolta di prodotti per i centri di ascolto, ma anche promuovere tra i bambini e i giovani la cultura del dono, della solidarietà e del volontariato, intesi come atteggiamenti responsabili nei confronti delle nuove povertà e delle tematiche legate alla sostenibilità ambientale.

oggi aiuto io, cinisello:3-2

L'assessore alla centralità della persona e terzo settore Riccardo Visentin e l'assessore all'istruzione Maria Gabriella Fumagalli spiegano: «Il progetto "Oggi Aiuto io!" è un' esperienza ormai consolidata nelle scuole cittadine, ha un alto valore educativo circa l'attenzione verso chi ha più bisogno di noi. Siamo grati ai genitori che attraverso il proprio esempio diventano modelli di generosità, gli insegnanti, i dirigenti ed anche i volontari dei centri di Ascolto Caritas del Social Market, del Cumse, della Protezione Civile e del Banco Alimentare che con grande collaborazione rendono possibile tutto ciò. Siamo sicuri che le famiglie apprezzeranno un così grande altruismo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento