Cinisello BalsamoToday

Trezzi sul "dramma condomini": «Collaboriamo, ma sono privati»

"Grana" riscaldamento nel quartiere Crocetta: diversi condomini devono fare i conti a causa dei numerosi casi di morosità, debiti di bilancio e abusivismo. Ne parla a riguardo il sindaco Trezzi

Uno dei pericoli è che i condomini ricorrano alle "pericolose" stufette

In questi giorni sta tenendo banco la "grana" riscaldamento nel quartiere Crocetta: diversi condomini devono fare i conti (che sono molto salati) a causa dei numerosi casi di morosità, debiti di bilancio e abusivismo nei palazzi di via Sardegna, via Romagna e via Friuli.

Il problema principale ora è che, a causa di tali debiti, i condomini (tutti, non solo quelli morosi) rischiano di vedersi tagliare i servizi condominiali di prima necessità (riscaldamento e acqua).

Il pericolo più imminente, con l'approssimarsi dei mesi freddi, è la mancanza di riscaldamento che comporterebbe rischi sempre più maggiori visto che porterebbe i condomini a dotarsi di stufette da casa.

Sul caso è intervenuta l'amministrazione comunale e il sindaco Siria Trezzi che, interpellata da Il Giorno, ha chiarito: «Comprendo quanto sia drammatica la situazione e di non facile soluzione».

E ancora: «Abbiamo cercato di venire incontro alle diverse problematiche avviando una collaborazione con gli amministratori di condominio, ma solo uno di essi si è reso collaborativo».

Termina il sindaco: «La disponibilità a creare un tavolo per discutere e collaborare c'è da parte nostra, ma si deve tenere presente che il Comune non può intervenire economicamente su situazioni private».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente fra tre camion sull'A4, autostrada chiusa e traffico in tilt: i percorsi alternativi

  • Coronavirus, tre donne cinesi con la febbre visitate al Sacco. Salta il Capodanno cinese

  • Smog, livelli di pm10 ancora alti: blocco totale delle auto a Milano domenica 2 febbraio

  • Margherita, Capricciosa e droga: arrestato titolare di una pizzeria, spacciava nel locale

  • Omicidio stradale, Michele Bravi chiede 1 anno e mezzo di reclusione come patteggiamento (pena sospesa)

Torna su
MilanoToday è in caricamento