Cinisello BalsamoToday

Trezzi: «Riparte la M1, arriva la M5, opportunità importanti per la nostra Cinisello Balsamo»

Dopo gli annunci sulle due linee metropolitane il sindaco cinisellese commenta: «Entrambi i prolungamenti sono un'opportunità importante, per lo sviluppo del trasporto in una città come la nostra che non ha ancora una stazione e per la riqualificazione urbana»

Il sindaco Siria Trezzi in una foto dopo la conferenza stampa, assieme al sindaco milanese Belle Sala

Martedì 23 maggio, alle ore 13.30 presso la Sala dell'Orologio di Palazzo Marino si è tenuta una conferenza stampa sul prolungamento delle linee metropolitane M1 e M5, alla presenza degli amministratori dei Comuni di Cinisello Balsamo, Milano, Monza, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese, della Città Metropolitana e della Regione Lombardia.

A raccontare com'è andata è il sindaco cinisellese e con delega alla mobilità per Città Metropolitana, Siria Trezzi: «Riparte la M1, arriva la M5. A Palazzo Marino insieme a Roberto Scanagatti, Beppe Sala, Monica Chittò e altri sindaci di Città Metropolitana di Milano abbiamo tenuto la conferenza stampa per fare il punto sul prolungamento delle linee metropolitane M1 e M5».

Prosegue Trezzi: «La prima buona notizia è che da lunedì 29 maggio riprenderanno i cantieri per il prolungamento della M1 che si erano fermati dopo il fallimento dell’impresa appaltatrice. I lavori sono stati assegnati alla società De Santis, seconda in graduatoria. Tempi di realizzazione per le due fermate Sesto-Restellone e Cinisello-Bettola 750 giorni con l'avvio dell'esercizio per la fine del 2019».

E ancora: «Per quanto riguarda il prolungamento di M5 si è conclusa positivamente l'analisi economico-finanziaria che ha decretato la fattibilità dell'intervento. Al via ora il progetto tecnico definitivo per un costo stimato 16 milioni di euro. Mentre la spesa complessiva si aggirerà tra gli 1,1 e 1,3 miliardi di euro. Previsti, in tutto, 5 anni di lavoro per un tratto di 10/12 fermate da Bignami a Cinisello-Bettola, lungo l'asse del Viale Fulvio Testi, per poi continuare sul territorio di Monza verso l'Ospedale San Gerardo, Villa Reale e il Polo istituzionale».

Dal generale poi passa alla sua Cinisello Balsamo: «Per noi entrambi i prolungamenti rappresentano un'opportunità importante, non solo per lo sviluppo del trasporto in una città come la nostra che non ha ancora una stazione, ma anche per la riqualificazione urbana».

Chiude con una nota a latere: «Inoltre abbiamo annunciato l'avvio dell'Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale del bacino di Milano che, tra i vari compiti, avrà anche quello di rivedere le politiche tariffarie Sitam. Buoni passi avanti sul tema della mobilità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • I politici romani prendono in giro l'albero di Milano: "Che schifo il vostro ferracchio"

  • "Puoi spostarti?": ragazza prende a schiaffi un uomo sull'autobus Atm, ma lui è sordomuto

  • Milano, uomo trovato morto sul marciapiedi: sul posto la scientifica

  • Milano, la figlia neonata di una detenuta non respira: agente della penitenziaria la salva così

Torna su
MilanoToday è in caricamento