Cinisello BalsamoToday

Trezzi spiega in un video il restyling di piazza Gramsci e di altri 4 punti strategici della città

Siria Trezzi compare in un video su Facebook in cui spiega la natura del progetto, senza scendere però nel dettaglio di quello che verrà presentato alla cittadinanza negli incontri messi in calendario durante il mese di settembre

Il sindaco Siria Trezzi spiega nel video i nuovi progetti per Cinisello Balsamo

Dopo l'annuncio dell'amministrazione comunale che lancia i cinque progetti per il restyling di alcuni punti definiti strategici per la città di Cinisello Balsamo (tra cui spiccano le piazza Gramsci e Italia), e dopo le polemiche subito sollevate da alcune parti politiche di opposizione (da una parte Forza Italia tramite le parole del consigliere comunale Stefano Gandini, dall'altra NCD con l'analisi del suo collega Riccardo Visentin) arrivano anche la voce ufficiale del sindaco di Cinisello Balsamo.

Siria Trezzi compare in un video su Facebook in cui spiega la natura del progetto, senza scendere però nel dettaglio di quello che verrà presentato alla cittadinanza negli incontri messi in calendario durante il mese di settembre.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Nel video Trezzi spiega che «le risorse derivanti dalla variante del PII Auchan sono destinate alla sistemazione di alcuni luoghi pubblici importanti della nostra città, piazza Italia e piazza Gramsci».

Il restyling non consisterà nel cambiare totalmente le piazze: «Risistemare non vuol dire rifarle, vuol dire ridargli di nuovo un ruolo importante all'interno della città, come molti cittadini mi hanno chiesto»

Gli interventi non riguarderanno solo piazza Gramsci e piazza Italia, ma anche «i luoghi che gli sono attorno, come il parco dedicato alle Vittime delle Foibe, il nuovo giardino vicino a villa Forno, il nuovo ingresso della scuola Morandi e via Sant'Ambrogio».

Quello che si vuole fare a settembre con la serie di incontri in programma «vuol dire iniziare un percorso in cui questo progetto verrà presentato ai cittadini come un progetto che permetterà, mantenendo quelle che sono le fisionomie di queste piazze, di migliorarne le caratteristiche, rendendole più usufruibili da parte dei cittadini e in qualche modo farle diventare un luogo pubblico che rappresenti anche i cambiamenti che questa città ha avuto negli anni».

Per Trezzi il restyling deve tenere conto «che piazza Gramsci è collegata all'esperienza del centro culturale il Pertini e che piazza Italia è un sistema importante del verde ed è anche un luogo importante che riguarda la formazione e l'educazione».

Poi risponde a chi accusa il progetto di essere a "scopo elettorale": «Il PII Auchan arriva vicino alla fine del mandato, ma è assolutamente casuale, perchè - si è voluto rispettare - tutta una serie di procedure di ordine burocratico che hanno visto coinvolti tanti attori perché le scelte fossero il più possibile giuste, valutate e coerenti».

Le risorse per riprogettare queste cinque zone di Cinisello Balsamo arrivano dal PII Auchan, Trezzi spiega che «potendo l'avremmo fatto prima (il PII Auchan e di conseguenza i progetti che verranno presentati a settembre, ndr), ma abbiamo ottenuto il fatto che tutte le procedure fossero corrette, legittime, trasparenti e che vedessero il coinvolgimento di tutti gli attori legittimati a intervenire».

Alla fine chiude con un auspicio: «Spero che il progetto possa cogliere le istanze che negli anni i cittadini mi hanno rivolto».

Allegati

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Prova costume e pancia piatta: l’insormontabile sfida di ogni estate

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

  • Milano, dramma a Rogoredo: ragazza di 28 anni muore travolta da un treno in stazione

Torna su
MilanoToday è in caricamento