Cinisello BalsamoToday

Zonca sul Pgt: «Più case e smog nella città dormitorio»

A stretto giro di approvazione del Pgt arriva la voce polemica della lista civica "Cittadini Insieme" e del suo consigliere comunale Enrico Zonca con un comunicato che vi riportiamo integralmente

La mappa del consumo di suolo a Cinisello secondo Cittadini Insieme

A stretto giro di approvazione del Pgt arriva la voce polemica della lista civica "Cittadini Insieme" e del suo ex candidato sindaco (e consigliere comunale) Enrico Zonca con un comunicato che vi riportiamo integralmente.

«Il 24 ottobre il consiglio comunale ha approvato, con 16 voti a favore della maggioranza (Pd, Sel e Cinisello Balsamo Civica) e 8 contrari della minoranza (MoVimento 5 Stelle, Pdl, Cittadini Insieme, La tua città e Lega Nord) il Piano di Governo del Territorio, cioè lo strumento di pianificazione urbanistica per i prossimi 5 anni».

«Al di là delle dichiarazioni ufficiali e dei numeri più o meno dichiarati a seconda dell'appartenenza politica, Cittadini Insieme ha voluto rappresentare graficamente il consumo di territorio e indicare sulla mappa della città gli Ambiti di Trasformazione che sono stati decisi, con le relative dimensioni di nuove costruzioni che verranno realizzate a Cinisello Balsamo».

«A queste vanno aggiunti il progetto derivante dall'accordo di programma che prevede la costruzioni di nuove superfici commerciali per circa 75.000 metri quadri in area Auchan e tutti i Piani Attuativi, per un totale di nuovi 5.160 abitanti in più, a fronte di una tendenza demografica in diminuzione».

«Si tratta della più grande operazione di conversione da aree produttive a residenziali mai attuata a Cinisello Balsamo, che inevitabilmente farà ritornare il motto di "città dormitorio". Da parte nostra abbiamo fatto tutto il possibile per evidenziare queste incongruenze, ma non c'è stato nulla da fare».

«I numeri non sono dalla nostra parte e quindi il risultato è un Pgt che prevede un'esplosione di costruzioni residenziali in via Matteotti, ma anche in via Giordano (attualmente in area di rispetto cimiteriale) o in via Gran Sasso, dove oggi c'è il parcheggio dell'area feste di Villa Ghirlanda».

«E' molto evidente che si siano privilegiati i grandi costruttori a discapito dei piccoli e dei singoli proprietari e la quota di Edilizia Residenziale Sociale (affitto, patto di futura vendita) è totalmente irrisorio rispetto al totale (solo 284 abitanti in più previsti per questa tipologia di residenza, a fronte di una lista d'attesa di oltre 800 famiglie in attesa di un alloggio di proprietà pubblica)».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«A Cinisello Balsamo quindi ci saranno molte più case, meno aree produttive, più inquinamento, molto più traffico, più centri commerciali, più case invendute, ma di contro, tra qualche anno, le aree del parco del Grugnotorto saranno di proprietà pubblica. Ma ne valeva la pena di arrivarci a questo prezzo?».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento