Cinisello BalsamoToday

Al posto di ACAB ora c'è un grande cuore, Catania: "Considero chiusa ogni polemica"

L'artista è intervenuto nella mattinata di lunedì 24 luglio non solo per ultimare, ma anche per modificare l'opera. La scritta ACAB è stata coperta con un grande cuore posto al centro per collegare le parole Ciny e Crocetta

Il grande cuore comparso al posto della scritta ACAB

E' stata completata l'opera muraria del progetto CAP 20092, nel quartiere Crocetta a Cinisello Balsamo, oggetto delle polemiche da parte dell'opposizione di cui vi abbiamo riferito nelle ultime ore.

L'artista è quindi intervenuto nella mattinata di lunedì 24 luglio non solo per ultimare, ma anche per modificare l'opera. La scritta ACAB è stata coperta con un grande cuore posto al centro per collegare le parole Ciny e Crocetta (qui sotto una parte del murales).

crocetta murales_1-2

Come spiegato dall'artista l'opera è il frutto di un dialogo con i ragazzi del territorio e nasce da un tentativo di riprendere qualcosa di già presente, mostrando come sia possibile valorizzarlo e dargli valore artistico.

In risposta alle polemiche erano già arrivate, da parte dell'assessore alle politiche culturali Andrea Catania, queste parole che rende ancora più precise con alcuni dettagli: "Nessuna intenzione di offendere le forze dell'ordine. Avevamo già programmato, prima di qualunque richiesta, un intervento di modifica dell'opera per questo lunedì. Consideriamo quindi chiusa ogni polemica".

Prosegue Catania: "Chiarezza però su un aspetto: abbiamo avviato un grande progetto di rigenerazione urbana, alcuni muri sono stati assegnati tramite concorso, ma sulla maggioranza abbiamo lasciato libertà di espressione ad artisti di fama nazionale, fermo restando ovviamente alcune indicazioni e divieti".

Ancora Catania: "Non ci sono state quindi intenzioni offensive, anche perché la parola ACAB è stata già usata fuori dal suo significato letterale in altri contesti culturali senza censure. Vista l'opera, abbiamo però deciso come amministrazione di intervenire perché abbiamo capito come il tutto si prestasse a forti equivoci: da parte nostra, nessun dubbio sul fatto che alle forze dell'ordine vada il nostro rispetto e ringraziamento per l'operato sul territorio".

Poi ironicamente termina: "Fa comunque specie che di un progetto artistico come quello avviato in Crocetta qualche politico abbia trovato solo il tempo di commentare un'unica opera”.

crocetta murales_3-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo proseguono i lavori sugli altri muri oggetto di concorso: nel weekend è stata infatti realizzata l'opera sul muro del consultorio di via Friuli (qui sopra). Si tratta di una tenera immagine rappresentante il volto di una mamma e di un bambino a indicare i principali fruitori del servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento