Cinisello BalsamoToday

Al via le iscrizioni al primo "Cini Summer 2020", la nuova formula dei centri estivi

Da lunedì 15 giugno sono aperte le iscrizioni a “Cini Summer 2020”: la nuova formula per i centri estivi che punta far vivere a ragazzi e ragazze tra i 6 e i 14 anni un'estate magica, pur con le prescrizioni dei protocolli sanitari

Da sinistra a destra gli assessori Valeria De Cicco, Maria Gabriella Fumagalli e Daniela Maggi

Da lunedì 15 giugno sono aperte le iscrizioni a “Cini Summer 2020”: la nuova formula per i centri estivi che punta far vivere a ragazzi e ragazze tra i 6 e i 14 anni un'estate magica, pur con le prescrizioni previste dai protocolli sanitari.

Un progetto, questo, unico nel suo genere, nato dal lavoro congiunto di 4 assessorati: istruzione, cultura e sport, centralità della persona e terzo settore, servizi sociali, in collaborazione con realtà del territorio quali associazioni culturali e sportive, organismi del terzo settore e oratori.

La città vedrà interessate 5 zone dedicate all'iniziativa, che si svolgerà dal 22 giugno fino al 31 luglio; ogni area sarà gestita da differenti realtà, tra loro integrate e indipendenti, ma che insieme costituiranno un unico sistema educativo, coordinato dall'amministrazione comunale che ha stanziato una somma di oltre 350mila euro, così da garantire alle famiglie uguali standard di sicurezza sanitaria, tariffe condivise e ampia possibilità di scelta.

La zona di Balsamo-Robecco-Crocetta sarà gestita dalle cooperative Il Torpedone e La Grande Casa, dalle parrocchie San Martino e San Pietro Martire e dall'associazione Xqui.

Il centro città vedrà coinvolti la parrocchia Sant'Ambrogio, le associazioni sportive Asa. Net Volley e CBA Atletica.

Il quartiere Campo dei Fiori vede come protagonisti la parrocchia San Pio X e l'associazione Ares.

Il quartiere Bellaria vede coinvolta la società sportiva ITK Sport, la parrocchia Sacra Famiglia e l'associazione Cinifabrique.

Infine i quartieri Sant’Eusebio-Borgo Misto vedono coinvolti l'associazione Rugby, le parrocchie San Giuseppe e Sant'Eusebio, il corpo dei volontari della Protezione Civile e il Gruppo Atletica Cinisello.

Si tratta di una proposta educativa e ricreativa assolutamente innovativa e sperimentale, la cui realizzazione è frutto di un forte lavoro di rete e coordinamento con le diverse realtà del territorio, che ha permesso di rivoluzionare l'idea dei precedenti “centri estivi” sia nei programmi giornalieri sia nelle modalità aggregative.

A spiegare il progetto ci pensano, a una sola voce, i quattro assessori coinvolti, Valeria De Cicco (servizi sociali e bilancio), Maria Gabriella Fumagalli (istruzione), Daniela Maggi (cultura e sport) e Riccardo Visentin (centralità della persona e terzo settore): «Dopo i sacrifici chiesti a tutti, in particolar modo ai bambini, durante questi mesi di emergenza sanitaria, è doveroso pianificare e mettere in atto una ripartenza che veda al centro i più giovani e che sappia dare risposte alle esigenze delle famiglie».

Proseguono i quattro: «“Cini Summer 2020” nasce da una progettazione e da un lavoro di rete, unico e non facilmente riscontrabile in altri Comuni: in questo senso le realtà territoriali coinvolte sono state coprotagoniste preziose per garantire l'avvio dei centri estivi che, quest'anno, avrebbero visto preclusa, secondo i canoni tradizionali, la loro apertura».

E ancora: «Non è certo questo il momento di far venir meno l'attenzione in materia di tutela per la salute pubblica, ma è bene che i ragazzi abbiano la possibilità di poter rivivere il piacere della condivisione e dello svago».

Poi continuano: «E' una scelta e una responsabilità che ci siamo assunti insieme alle altre realtà, dimostrando che se si ha la volontà anche gli ostacoli burocratici e le limitazioni di carattere sanitario legate all'emergenza possono essere affrontate e superate. Il nostro augurio e che i ragazzi possano vivere intensamente e al meglio questa nuova avventura».

Gli iscritti saranno intrattenuti dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.30, l'iniziativa garantirà divertimento e sicurezza a tutti i partecipanti e alle loro famiglie: ogni centro avrà a disposizione un numero di posti contingentato.

Per le attività saranno preferiti gli spazi esterni, con allestimenti che favoriranno le attività a piccolo gruppo. Massima attenzione sarà riservata agli aspetti igienici e di sanificazione degli spazi e degli oggetti.

Le famiglie potranno iscrivere i propri figli con una tariffa unica di 60 euro alla settimana, per non più di quattro settimane. Il costo prevede la frequenza al centro, il pasto e la dotazione di mascherine di protezione lavabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella valutazione delle domande di iscrizione sarà data precedenza alle famiglie con entrambi i genitori lavoratori, monoparentali con genitori che lavorano con bambini e ragazzi con disabilità. Per tutte le informazioni relative a “Cini Summer 2020” si invita consultare i canali ufficiali del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento