Cinisello BalsamoToday

Occupato un edificio in via Cremona, nasce lo "Spazio 20092"

Il Movimento Casa di Cinisello Balsamo ci riprova: dopo aver occupato un edificio a inizio anno, ora ne hanno occupato un altro nello scorso fine settimana. Questa volta la struttura in questione è in via Cremona 10

Il Movimento Casa nel nuovo edificio occupato

Il Movimento Casa di Cinisello Balsamo ci riprova: dopo aver occupato un edificio a inizio anno, ora ne hanno occupato un altro nello scorso fine settimana. Questa volta la struttura in questione è in via Cremona 10.

Così gli occupanti: "Dove c'era degrado e incuria, oggi cresce lo "Spazio 20092", una struttura d'emergenza per famiglie senza casa, un luogo di socialità, una grande famiglia e tanto ancora. Venite a conoscerci, passate a trovarci in via Cremona 10. Per chi vuole aiutarci, servono aiuti di ogni genere: alimentari, stoviglie, mobili, letti, prodotti per la casa, voglia di partecipare e tanta solidarietà".

Continuano gli attivisti del Movimento: "Siamo lavoratori, migranti, studenti, disoccupati, precari che vivono quotidianamente il grigio, la solitudine e l’alienazione che sanno regalarci le nostre città. Siamo sfruttati, sfrattati, emarginati in un mondo in cui regna la competizione e la sete di profitti. Ma siamo convinti possa esistere un modo diverso di vivere la città, un modo collettivo".

Spazio 20092 inteso come una struttura d’emergenza dedicata all’accoglienza di famiglie senza casa. Ma vuole essere molto altro ancora, a partire da uno sportello casa gratuito per le famiglie e gli inquilini in difficoltà, un orto sociale, una libreria, un bar, un’aula: un luogo aperto alle proposte e alla voglia di fare di tutti, in cui ridere, scherzare e socializzare e nello stesso tempo rispondere ai bisogni fondamentali.

Da qui l'occupazione: "Per questo abbiamo deciso di aprire uno spazio abbandonato da anni all’incuria, vero emblema della speculazione, per trasformarlo in un luogo che possa rispondere alle tante necessità che ci circondano. E se legalità vuol dire vivere la miseria di stare in mezzo ad una strada accanto alla contraddizione di migliaia di edifici vuoti, la nostra colpa è rifiutare questa ingiustizia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi il contesto contemporaneo: "Se da un lato c’è la città che si mette in vetrina per accogliere turisti in visita a Expo 2015, dall’altro c’è la città degli sfratti quotidiani, dei licenziamenti, di chi in pochi anni è passato dal sogno del mutuo della casa ad avere come prospettiva post-crisi una vita in strada senza alcun tipo di appiglio economico."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento