Cinisello BalsamoToday

Lucravano sulle cremazioni, arrestati dipendenti comunali a Cinisello

I due (direttore e vice del cimitero) falsificavano i verbali per far incassare al comune di Cinisello una cifra bassa, mentre i comuni che spedivano le salme pagavano di più

Il cimitero nuovo di Cinisello Balsamo

Due dipendenti del comune di Cinisello Balsamo e il titolare di un'impresa di onoranze funebri della provincia di Bergamo sono stati arrestati per truffa legata alle cremazioni. I tre, tutti incensurati e agli arresti domiciliari, falsificavano i verbali per le cremazioni dei corpi al fine di intascare le differenze sulle prestazioni: si parla di qualcosa come centinaia di migliaia di euro per questa furbesca "attività".

I due dipendenti sono direttore e vicedirettore del "Cimitero Nuovo" di Cinisello. La ditta del terzo arrestato aveva vinto l'appalto per la cremazione dei corpi in alcuni comuni del bergamasco (Seriate, Orio al Serio, Gandino, Casnigo, Vertona, Peia, Leffe, Albino e Alzano Lombardo) che inviavano i corpi da cremare al cimitero di Cinisello. I corpi venivano inviati insieme a un verbale che indicava se si trattasse di resti ossei (150 euro il prezzo) o mortali (350 euro).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto i due dirigenti del cimitero di Cinisello falsificavano le registrazioni e segnavano l'importo minore: così il comune pagava il prezzo pieno, Cinisello incassava una minor cifra e la differenza arrivava nelle tasche dei tre arrestati, oltre che di altre otto persone denunciate, titolari di altre imprese funebri. L'attività di falsificazione e truffa è andata avanti dal 2007 al 2010: poi - nel marzo 2011 - sono partite le indagini coordinate dal procuratore di Monza Salvatore Bellomo ed effettuate dai carabinieri di Cinisello. Si tratterebbe di circa 8mila pratiche sospette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, passante insegue un rapinatore in metro e con un pugno lo riduce in coma

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Milano, paura sul tram: minaccia i passeggeri con un coltello, aveva anche cinque forbici

  • Milano, esplosione in piazzale Libia: è uno chef de rang il 30enne intubato al Niguarda

  • Milano, esplosione in un palazzo di piazzale Libia: crolli nelle case e feriti. Grave un 30enne

  • Follia sul bus Atm, "sgridato" per la bici a bordo: sfonda il vetro e aggredisce l'autista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento